Apple vince, ma Samsung non batte ciglio.

domenica, 26 agosto, 2012
By Alex M.

Apple vince, ma Samsung non batte ciglio.Samsung condannata a risarcire la Apple con un miliardo e 510mila dollari. I giurati riconoscono a Cupertino la paternità delle tecnologie, del design e dell’interfaccia utente dell’iPhone, la sentenza accusa i sudcoreani di aver copiato deliberatamente i prodotti della mela. Unica eccezione il tablet Galaxy, che non viene riconosciuto come derivato dall’iPad (anche se esteticamente è molto simile al tablet di casa cupertino).

La sentenza della corte di San Jose sentenzia una cifra di indennizzo per Apple di 1,051 miliardi di dollari, molto lontana dai 2 miliardi e mezzo richiesti dalla Apple. Il messaggio della sentenza è piuttosto chiaro, Apple ha dei brevetti, e Samsung li ha violati, sapendo di farlo, nella progettazione dei suoi terminali. L’azienda sudcoreana è stata riconosciuta colpevole di aver copiato l’interfaccia grafica che si ottiene navigando tra i contenuti delle applicazioni su iPhone e iPad.

In questi giorni su molti periodici italiani la samsung promette un Galaxy Tab 2 in regalo a chi acquista un Galaxy S III. nasce spontaneo l’interrogativo: quanto potrà influire un risarcimento danni di un miliardo di dollari su un’azienda che si può permettere una promozione di questo tipo.

Un miliardo di dollari sono quasi un terzo degli investimenti che Samsung ha messo in atto per il marketing e la pubblicità dei propri modelli Galaxy. Investimenti che hanno previsto una sponsorship galattica per le Olimpiadi di Londra 2012, e il reclutamento di testimonial come Beckham e registi come Wim Wenders.

Condividi Articolo:
  • Facebook
  • Twitter

Invia un Commento

Devi fare il login per scrivere un commento.

Diventiamo Amici


Ricambi iPhone